Progetto

Nell’ambito di ROMA CITTA’ NATALE promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma, si svolge Happy New HEAR. Buon Nuovo Ascolto del mondo che cambia. Esperienze urbane alla soglia del primo decennio di nuovo millennio, tra memoria e mutazione.

Un progetto dell’associazione culturale teatron.org, a cura di Carlo Infante, inscritto nella strategia  Performing Roma che  promuove un inedito Cantiere di Urban Experience, inteso come nuova progettualità culturale tesa a coniugare multimedialità, web ed azioni urbane.

Fulcro del progetto Happy New HEAR è la conferenza-spettacolo con Carlo Massarini, per un percorso, inframmezzato da estratti video, che delinea l’arco di esperienza innovativa aperto dalle culture pop degli anni settanta e poi evoluto negli anni ottanta con l’avvento dei linguaggi del videoclip per arrivare agli scenari del web 2.0 e del performing media.

Un evento che invita a un  “felice nuovo ascolto” delle mutazioni in corso, a partire da quei movimenti musicali che hanno caratterizzato allora le trasformazioni della condizione giovanile come in una sorta di colonna sonora dell’evoluzione culturale, dal pop al web.

L’appuntamento è venerdì 18 dicembre (ore 21) al Caffè Letterario (Via Ostiense 95) sul tema  Presagi di nuovo secolo: pop, videoclip, web 2.0.

Carlo Massarini converserà con Carlo Infante e altri ospiti,  sfogliando (attraverso la videoproiezione di un’animazione flash) le pagine del suo libro Dear Mr Fantasy appena pubblicato da Rizzoli.

Massarini è il protagonista emblematico dei vari passaggi della cultura pop, famoso per la conduzione di trasmissioni televisive come Mr. Fantasy nei primi anni ottanta (ambito in cui sono stati promossi in Italia i videoclip musicali) e Mediamente programma che ha rappresentato il trampolino di lancio per le culture digitali. Passando, alla fine anni ottanta, per quel capolavoro di television art che fu Non Necessariamente.

Una serata emblematica per guardare al passaggio di nuovo anno al ritmo delle mutazioni.

Altro momento-cardine è quello che riguarda la memoria delle nostre matrici culturali: Origini mitriache del Natale. Alla ricerca del genius loci della città.

Lunedì 21 dicembre (ore 21 TeatroLoSpazio.it, Via Locri 42) sarà il momento di Il Natale di Mitra, performance teatrale, musicale e multimediale sulle origini del Natale e il culto persiano di Mitra, di e con Marco Solari.

Una performance poetica che evoca le matrici orientali dei natali di Roma, avvolta dalle musiche dal vivo di Paolo Modugno e Pejman Tadayon con l’ensemble di musica persiana Navà.

Nello stesso teatro mercoledì 6 gennaio (ore 21) è in programma un nuovo concerto di  musica persiana con il cantante Ali Reza Marashi, di passaggio a Roma dall’Iran (da Mashad, in Khorasan, importante crocevia culturale tra medio oriente e Asia centrale), accompagnato da Navà.

“Alcuni Magi giunsero da oriente” (Matteo 2, 1-12).

Nella notte di sabato 19 dicembre è in programma un radio raid: un percorso urbano radioguidato che attraverserà la città, dalla “Sapienza” (P.za Aldo Moro 5) verso il Brancaleone (Via Levanna 13) dove è previsto l’ambiente interattivo di Pasquale Direse, con la collaborazione drammaturgica di Fabrizio Palasciano, InteracTag.

Attraverso le autoradio si svolgerà il percorso, tracciato via GPS e scandito da una diretta radiofonica con Radio Popolare Roma che seguirà l’andamento dell’azione dagli studi allestiti al Brancaleone, in conversazione serrata con i mobile phone dei partecipanti.

L’intero progetto sarà anticipato, il 14 dicembre (ore 15), da  un workshop su urban experience: interaction design urbano, digital radio e performing media, alla “Sapienza” Università di Roma, presso il CATTID (Viale dellUniversità 36), in collaborazione con il Dipartimento Arti e Scienze dello Spettacolo Digitale.

In questo ambito, oltre alla presentazione delle diverse applicazioni del CATTID per l’Innovazione Territoriale, verrà presentato il geoblog www.geoblog.it/performingroma/ piattaforma che intende tracciare i percorsi urbani per l’esplorazione della città  (sulla mappa satellitare dell’Urbe sarà anche tracciato il disegno di un grande orecchio, attraverso il GPS drawing) trovando  video e audioclip sui “paesaggi sonori” urbani.

Questa piattaforma è integrata al social network www.urbanexperience.it per promuovere la partecipazione attiva e raccogliere i report dei percorsi urbani: quelle passeggiate romane che s’intende rilanciare come linea d’iniziativa in vista dell’Ottobrata Romana 2010.

Altri eventi da segnalare:

Tempio di Adriano, Piazza di Pietra

giovedì 17 dicembre, ore 10

Intervento sul Performing Media per via ludico-partecipativa alla cittadinanza digitale

nell’ambito del Settimo Summit della Fondazione Rosselli sull’Industria della Comunicazione: nella creatività il futuro dei media

IED-Istituto Europeo del Design, Via Alcamo 11

venerdì 18 dicembre, ore 15

Intervento su Urban Experience nell’ambito del seminario A proposito del futuro

LOGHI: Comune di Roma, CATTID, RadioPopolareRoma, PerformingRoma, …

www.performingroma.it facebook performing roma, twitter #urbexp, info@performingroma.org ,3345793047

Bookmark and Share
  1. #1 di giuliana il 11 dicembre 2009 - 16:30

    Il progetto è molto interessante e suggestivo – cercherò di seguirlo.
    Ciao Carlo

(non verrà pubblicata)